Da 'Babel'

Un conto è riassumere tutto in un link, un conto è conoscere territorio, paesaggio, storia, pur nella meravigliosa velocità del nostro viaggio. Chi sarà alla fine più informato? Prima di rispondere bisogna intendersi sul significato della parola. C'è una differenza tra guardare e vedere, così come c'è una differenza tra conoscere e capire. Essere esposti all'informazione, frequentemente, ovunque, addirittura involontariamente, non comporta automaticamente la comprensione di una vicenda. Comprendere il mondo, nel senso di contenerlo nella rete rendendolo addomesticabile al mouse è una fantastica facoltà, ma non equivale automaticamente a comprendere il mondo nel senso di decifrarlo, capirlo. Anche navigandolo, si può buscar el levante por el ponente. La crescita quantitativa dell'informazione a livelli mai visti prima nella storia dell'umanità è un valore rivoluzionario in sé, perché significa facilità di accesso, pluralità di fonti, pluralismo. Ma per l'intelligenza degli avvenimenti, per la comprensione dei fenomeni non basta l'informazione, serve qualcosa di più. Io la chiamo informazione organizzata, un meccanismo della conoscenza capace divedere una storia nella sua unità e nella sua completezza, dall'inizio al suo culmine, alla fine, recuperando gli antecedenti, proiettandosi sulle conseguenze, illuminando gli interessi legittimi e illegittimi che animano la vicenda. Aggiungendo la cosa più preziosa, un'idea.

Leggi

In Evangelii Gaudium di Papa Francesco (24.11.2013) si legge: Nella pietà popolare si può cogliere la modalità in cui la fede ricevuta si è incarnata in una cultura e continua a trasmettersi. In alcuni momenti guardata con sfiducia, è stata oggetto di rivalutazione nei decenni posteriori al Concilio.

Brano tratto da Il rituale di Ripabottoni

Leggi

Vi offro da leggere l'opera di P. Doroteo Forte, una delle tante che parlano dell'Abbazia di S. Giovanni in Lamis.
Il libro proposto racconta della storia ultramillenaria del convento di S. Matteo sul Gargano a S. Marco in Lamis. Da storico Doroteo Forte ha consultato migliaia di documenti inediti e decine di titoli editi. Il testo proposto ha 139 note, alcune alquanto corpose.

Leggi

  • Antonio Vieira

    Antonio Vieira

    Nessuno come il gesuita P. Antonio Vieira (1608-1697) ha sferzato così violentemente la molteplicità degli incarichi, le remore della burocrazia, la peste dei favoritismi; nessuno ha ironizzato più spietatamente su la carta bollata, su illustri incompetenti dei loro dicasteri, su le votazioni fatte da ignari della materia su cui decidere. Leggi
  • Francesco P. Borazio

    Francesco P. Borazio

    Tullio De Mauro:'Francesco Paolo Borazio irrompe come una voce diversa, originale, della poesia nei dialetti meridionali. Un meridionale di questo secolo che scherza in versi dialettali: ecco un fatto che basta ad assegnare, di qua di ogni più affinata valutazione critica, una posizione eccezionale a Lu Trajone e al suo autore. Senza perdere, anzi rafforzando le sue radici locali, Borazio ha trovato i mezzi per darci versi che spiccano per originalità nel Mezzogiorno poetico dialettale degli ultimi decenni'. Leggi
  • Marmi ed Alabastri

    Marmi ed Alabastri

    Il libro del 1876 in versione integrale. I marmi e gli alabastri del Gargano. Leggi
  • Il paese che ricordo

    Il paese che ricordo

    Vite, miti, memorie delle classi popolari di San Marco in Lamis. Ricerca curata da Sergio D'Amaro e stampata a cura della Amministrazione comunale di S. Marco in Lamis nel 1996. Leggi
  • I fatti dell'Ospedale di S. Marco in Lamis

    I fatti dell'Ospedale di S. Marco in Lamis

    I mesi di luglio ed agosto del 2002 furono molto importanti nella storia recente di S. Marco in Lamis e dell'intero Gargano. Il Piano di Riordino Ospedaliero della Regione Puglia si abbatté come una scure sul nosocomio sammarchese, che serviva tutto il Nord Gargano. Leggi
  • Il Gargano e Beltramelli

    Il Gargano e Beltramelli

    Il resoconto del viaggio compiuto nel 1905 sul Gargano dal giornalista Antonio Beltramelli. Leggi il libro completo pubblicato nel 1907, con centinaia di foto inedite. Ho arricchito il testo con moltissime note, utilizzando la tecnica dell'ipertesto. Leggi
  • Unità e Brigantaggio

    Unità e Brigantaggio

    I drammatici avvenimenti del 1860-63 visti da S. Marco in Lamis. Il libro completo di Pasquale Soccio Leggi
  • Francescani in Capitanata

    Francescani in Capitanata

    Ampi estratti del libro del grande storico P. Doroteo Forte. L'Ordine religioso francescano influenza molto la nostra vita, anche se ci sono elementi di crisi e disagio al suo interno. Leggi
  • Gastronomia e patate

    Gastronomia e patate

    Il p. Michelangelo Manicone, nel 1803, invitava i contadini del Gargano a 'coltivare le patate', da dare agli animali e da mangiare. Propone numerose ricette, che io vi sottopongo insieme ad altri scritti del Frate. Ovviamente sulle Patate. Leggi
  • Il torrente Iano

    Il torrente Iano

    Dai ricordi di Vittorio De Filippis, sammarchese emigrato a Varese dove fu Presidente dell'Ordine dei Medici. L'Autore ricorda alcuni periodi della sua infanzia a San Marco in Lamis. Una prosa semplice ma evocativa: sembra il testo di una sceneggiatura. Leggi
  • Padre Michelangelo Manicone

    Padre Michelangelo Manicone

    Un grande frate riformatore, che scriveva anche bene. Un grande conoscitore ed amante del Gargano. La trattazione di quattro comuni del Gargano, con tante curiosità. Leggi
  • I braccianti

    I braccianti

    Come vivevano i braccianti di una volta a S. Marco in Lamis e nei paesi del Gargano e del Meridione? Leggi
  • Contadini e cafoni

    Contadini e cafoni

    Come vivevano a San Marco in Lamis e nel Gargano i condadini ed i cafoni Leggi
  • Giornate ecologiche

    Giornate ecologiche

    Noi riteniamo che il turismo sia una delle poche prospettive di sviluppo economico di S. Marco; però riteniamo anche che gli interventi ricettivi e tutti i servizi debbano essere concentrati fuori del bosco, a Borgo Celano. Leggi
  • Il Bosco della Difesa

    Il Bosco della Difesa

    È il bosco più importante di S. Marco in Lamis e, probabilmente, una delle poche, possibili fonti di sviluppo sociale ed economico della nostra città in quanto ad essa è strettamente connesso lo sviluppo turistico di Borgo Celano Leggi
  • Il convento di San Matteo

    Il convento di San Matteo

    Si trova a S. Marco in Lamis ed è un Monumento nazionale. Dispone di una imponente biblioteca, di numerose raccolte di Beni culturali, quali Tavolette votive, paramenti sacri, archeologia e paleontologia, Lapidarium statue, dipinti ed altro. Una visita vale la pena. Resterete meravigliati. Leggi
  • Le erbe del Gargano

    Le erbe del Gargano

    Il Gargano è, tra l'altro, famoso per la sua biodiversità. Leggi come l'Autore di Gargano segreto parla di due piante. Leggi
  • Gli animali domestici

    Gli animali domestici

    E' molto comune trovare nell'entroterra del Gargano la famosa Mucca podolica. Sono anche frequenti il maiale, il pollo domestico, la capra garganica, la pecora. Fate attenzione ai cinghiali! Leggi
  • I funghi

    I funghi

    Sul Gargano ci sono molte specie di funghi, che troverai solamente durante una visita od un soggiorno. Leggi
  • La località chiamata Zazzano

    La località chiamata Zazzano

    Una zona interna del Gargano, poco conosciuta ma bellissima. Visitatela! Leggi
  • Le fracchie

    Le fracchie

    La processione della Fracchie di San Marco in Lamis illustrata con testi di Gabriele Tardio e numerose foto Leggi
  • Gabriele Tardio

    Gabriele Tardio

    Numerosi scritti del compianto Gabriele, illustrate con numerose note dell'Autore e foto del sottoscritto oppure tratte da vecchi libri. Leggi
  • La Politica

    La Politica

    Nel '600 Antonio Vieira esprimeva nelle sue prediche il concetto di Politica. Leggi tante curiosità Leggi
  • Le piante del Gargano

    Le piante del Gargano

    Una grande esposizione della Flora del Gargano con testi, foto e didascalie Leggi
  • Giuseppe Giuliani

    Giuseppe Giuliani

    La Festa di San Matteo a S. Marco in Lamis dal Bollettino della Biblioteca di S. Matteo Leggi
  • Castelpagano

    Castelpagano

    Un bellissimo castello medievale meta di molti villeggianti e camminatori Leggi
  • Borgo Celano

    Borgo Celano

    Frazione di S. Marco in Lamis Chiave di volta per una prospettiva di sviluppo turistico Leggi
  • Lu cummente de Sante Mattè

    Lu cummente de Sante Mattè

    Poesia di Francesco P. Borazio pubblicata sul Bollettino del Santuario di San Matteo Leggi
  • Bizzoche a San Marco nel '700

    Bizzoche a San Marco nel '700

    Un vecchio scritto del 700 Leggi
  • L'alluvione del 2014

    L'alluvione del 2014

    L'alluvione del 2014 alla Foresta Leggi
  • Almanacco

    Almanacco

    Nuova sezione di libri, biblioteche, ricordi, materiale di archivio, curiosità, chicche e tanto altro... Leggi
  • Pasquale Soccio

    Pasquale Soccio

    "Materna terra" Libro completo dell'autore di Gargano segreto Leggi
  • La Via Francesca

    La Via Francesca

    Il tratto garganico della Via Francesca Leggi
  • Luoghi del Gargano

    Luoghi del Gargano

    Visita il Santuario della Madonna di Cristo a Rignano Garganico Leggi
  • L'entroterra del Gargano

    L'entroterra del Gargano

    Potenziamento turistico di una zona territoriale poco conosciuta Il caso dell'entroterra del Gargano La Tesi completa Leggi
  • Mediamente

    Mediamente

    A partire dal 1997 Grandi personaggi parlano di ricchezza, povertà, crisi finanziaria, internet, ipertesto, S. Francesco.... Leggi
  • I nostri filmati

    I nostri filmati

    Il Gargano è Storia, Natura e Civiltà Leggi
  • Le Tremiti

    Le Tremiti

    L'Area Marina Protetta delle Isole Tremiti Leggi
  • La natura del Gargano

    La natura del Gargano

    Le bellezze del Gargano Leggi
  • La natura dà tranquillità

    La natura dà tranquillità

    Sei mai stato in un locale del Gargano? Se non lo hai ancora fatto è un peccato, perché si mangia bene. Leggi
  • La pace della natura

    La pace della natura

    Negli Agriturismi del Gargano puoi mangiare questo piatto speciale. Prova! Leggi
  • Una raccolta argentaria

    Una raccolta argentaria

    Visita la raccolta argentaria che si trova nel Convento di S. Matteo a S. Marco in Lamis Leggi
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 32
  • 33
  • 34
  • 35
  • 36
  • 37
  • 38
  • 39
  • 40
  • 41
  • 42
21 Aree Marine Protette, 63 schede su argomenti specifici, 316 foto in grande formato con didascalia. Una grande opera multimediale offerta sul web.
Il santuario di S. Matteo in CapitanataOpera del grande storico francescano P. Doroteo Forte. Parla del santuario di S. Matteo a S. Marco in Lamis sul Gargano. L'opera ritercorre la storia ultramillenaria del convento nato benedettino ed ora francescano

>> Leggi
Vittorio De FilippisUn sammarchese torna al suo paese agli inizi degli anni '80. Si chiama Vittorio De Filippis ed è stato il Presidente dell'Ordine dei Medici di Varese. Sotto forma di ricordi (era nato agli inizi del '900) descrive il suo paese natale in due scritti molto belli, apparsi nella rivista 'La Capitanata' nel 1982 e 1983.
>> Il Torrente Jano
>> Le strade raccontano
Gabriele TardioGabriele Tardio amava profondamente la sua terra e si impegnava al massimo per farla conoscere. Non penso che fosse uno storico, come da alcuni erroneamente definito. Egli era, piuttosto, un ricercatore, uno curioso al quale piaceva dire che il re era nudo. Offriva tracce di ricerca da sviluppare successivamente. Il tutto in modo febbrile, quasi presagendo qualcosa. Vi offro da leggere alcuni suoi scritti, che ho digitalizzato ed arricchito con altro materiale multimediale.
Leggi
La copertina del libro Come EravamoE' certamente uno dei libri più belli che abbia mai letto. L'edizione è del Febbraio 2001 ed è stata curata da Giuseppe Soccio e Raffaele Fino, ai quali va il mio ringraziamento.
Ho avuto la fortuna di conoscere l'autore delle schede, Michele Ceddia. Era un uomo di poche parole, buono. Si notava subito che aveva "dentro" un fuoco ardente e non si rassegnava al declino della sua città, che già allora (siamo alla fine degli Anni '90) era molto evidente.
Senza conoscenza del passato non c'è alcun futuro.
Leggi la versione integrale di Come Eravamo
I Comuni del Gargano In questa sezione potrai leggere 16 schede di altrettanti Comuni del Gargano. Potrai leggere una breve introduzione, le emergenze da ammirare, cosa comperare, i residenti nel 2003 confrontati con quelli del 2015 (dati Istat), un raffronto percentuale. La sezione è introdotta da un quadro sinottico riguardante la popolazione.

Leggi le schede
Le piante del Gargano come non le hai mai visteLa continua distruzione di biodiversità e di ambienti naturali da parte dell'uomo impone dei provvedimenti di tutela per le piante minacciate. La salvaguardia e la valorizzazione di un ambiente non dipendono però dalla conoscenza di un numero ristretto di persone e meno che mai dalla conoscenza degli addetti ai lavori che pure sono fondamentali e indispensabili, ma dalla conoscenza capillare da parte del maggior numero di persone possibile.
 
 Leggi le schede
Il lavoro nei Parchi10 schede di attività svolte nei Parchi italiani. I contenuti, benché pubblicati oltre 10 anni fa, sono ancora attuali. Si parla di esbosco, di disabilità, di fonti rinnovabili, di volontariato e di tanti altri argomenti.
Ad ogni scheda si accompagna una descrizione tematica. Il corredo fotografico è imponente.

Leggi le schede
La enogastronomia del GarganoSul Gargano si mangia molto bene. Senz'altro gli inventori della Dieta Mediterranea hanno pensato a quello che mangiavano i nostri poveri contadini. Ma, attenzione, allora si mangiava bene ma si campava poco! Oggi i ricchi mangiano la verdura ed i poveri la carne. Bah!

Leggi
enogastronomia.html
Gargano segretoOffro da leggere la versione digitale dell'opera di un grande scrittore di San Marco in Lamis - Gargano, Pasquale Soccio. Il libro si intitola Gargano segreto, edito da Adda - Bari nel 1972. L'opera è arricchita da disegni e puntesecche di Alfredo Petrucci, di San Nicandro Garganico. Ho deciso di digitalizzare questo bellissimo libro, praticamente introvabile (a meno che non si abbia a che fare con qualche fornita biblioteca). La prosa, nello stile di Pasquale Soccio, è poetica ed evocativa: nel suo scritto il Gargano si "vede" ed è emozionante per chi conosce gli angoli descritti leggere questa prosa. E' bellissima.
>>> Leggi
Unità e brigantaggioEdizione online dell'opera che fece conoscere Pasquale Soccio al Grande pubblico. Si tratta di Unità e brigantaggio, del 1969. L'opera fu scritta utilizzando documenti originali presenti allora nell'Archivio comunale di S. Marco in Lamis.
Leggi
Illustrazione di Filippo Pirro in Materna terra di Pasquale SoccioIl libro completo di Pasquale Soccio, dato alle stampe nel 1992.
E' una pubblicazione molto bella, con pagine poco conosciute del grande scrittore autore di Gargano verde.
Ad una prima lettura sembra un'opera minore del sammarchese ma, a mio avviso, non lo è.
Bellissime e struggenti sono le pagine dedicate ai suoi ricordi di infanzia, in una San Marco in Lamis che non riconosce più.
Ma, da uomo razionale, ricorda quanto fatto nel suo amato convento di San Matteo.
L'opera si conclude con un Commiato, bellissimo, dell'autore ormai 85.enne, che sentiva già l'alito della Morte. Pasquale Soccio moriva nel 2001.

Leggi il libro
La processione delle fracchieFra qualche giorno si svolgerà, come ogni anno a San Marco in Lamis, la processione delle Fracchie.
Il compianto Gabriele ha scritto questo testo, molto bello ed esauriente. Egli non era contento di come si svolgeva questa processione, espressione di antica fede popolare e fa alcune proposte.

Leggi Le Fracchie di Gabriele Tardio
MediamenteLo sapevi che il primo autore di un ipertesto si chiamava Michael Joyce? Si, come il più famoso James, quello delle "epifanie".
Vi propongo alcuni contributi, alquanto vecchiotti, che parlano di internet, finanza, immigrazione, povertà, ipertesto, san Francesco...
Avevano visto giusto, ma, da buoni profeti, non sono stati ascoltati.
Leggi
La politicaEravamo stati educati, pensando alla politica, a Platone, Aristotile, Hobbes, Montesquieu, Rousseaux, alla Rivoluzione francese ed a tanti altri...
Il risveglio è stato tremendo ed il presente è angosciante.
I Pasolini, De Gasperi, Berlinguer, Paolo Sylos Labini, Pannunzio e tanti, tanti altri ora non ci sono più. Ci è rimasto solo il loro esempio ed uno "squagliamento" generale.
Leggi
L'entroterra del Gargano
In questa tesi di laurea in Scienze del Turismo viene, tra l'altro, analizzata la situazione del Distretto Turistico di San Giovanni Rotondo, che comprende San Marco in Lamis e la sua frazione di Borgo Celano, località dotata di grandi potenzialità di sviluppo turistico.

Leggi questa Tesi
Il commercio elettronico Tanti parlano di commercio elettronico, ma quasi nessuno lo fa. Il tema viene evocato soltanto nei programmi elettorali ed in qualche convegno. Il commercio elettronico sarebbe una delle vie per fare uscire il Gargano dalla sua arretratezza, aggravata dalla attuale crisi economica. Meno male che da noi la crisi c'è sempre stata! Comunque fare e-commerce non è facile: c'è bisogno di un buon prodotto informatico (da pagare!) e di una buona conoscenza della filiera commerciale che è necessaria per fare commercio elettronico.