contentmap_plugin

La copertina della Tesi
La copertina della Tesi
Nel 2014 la dott. Clizia Narcisi (di Roseto degli Abruzzi) si laureò in Scienze del Turismo e dello Sport all'Università di Teramo. Il titolo della sua Tesi di Laurea era: Potenziamento turistico di una zona territoriale poco conosciuta: il caso dell'entroterra del Gargano.
Vi propongo l'intera Tesi di laurea, che tratta di Turismo, di Gargano ed in particolare del distretto turistico di San Giovanni Rotondo, che comprende anche San Marco in Lamis e la sua frazione di Borgo Celano.
Sono, questi, dei luoghi bellissimi e poco (o per niente o male) utilizzati ai fini di una sana politica del (mitico) Territorio.
Per quanto mi risulta questo studio è (sinora) unico nel suo genere, oltre che praticamente sconosciuto.
Capitolo 1
Turismo e territorio

  1. Il fenomeno turistico tra aspetti culturali e offerta turistica
  2. Il fattore ambientale come fattore di successo per il turismo
  3. Esempio di progetto sostenibile: il caso del Mediterraneo
  4. Il turismo locale e territori strategici

Capitolo 2
Valorizzazione turistica e potenziamento dei servizi

  1. Il marketing strategico dei servizi per il turismo
    Il marketing nel turismo
    Il ciclo di vita di un prodotto turistico
    Il territorio come vocazione turistica

Capitolo 3
L'entroterra del Gargano: un territorio da potenziare

  1. L'entroterra del Gargano: un territorio da potenziare
  2. Caratteristich sociali, economiche e geografiche del Gargano
  3. Alcune attrattive turistiche del Gargano
  4. Il turismo religioso: realtà presente e prospettive
  5. La città di San Marco in Lamis e il suo Borgo Celano
  6. San Marco in Lamis
  7. Borgo Celano
  8. Attrattive che si trovano a San Marco in Lamis-Borgo Celano
  9. Il caso di San Giovanni Rotondo
  10. San Marco in Lamis, Borgo Celano e San Giovanni Rotondo sul web

Capitolo 4
Numeri e Prospettive nel distretto turistico di San Giovanni Rotondo che comprende San Marco in Lamis con la sua frazione di Borgo Celano

  1. I numeri
  2. Il degrado ricettivo
  3. Il turismo che non appare
  4. Prospettive