Vai in Nord-Sud, sotto-sezione di Download ed in Giuseppe Prezzolini.
Ci sono molti nuovi file da scaricare.
N.B. Non tutti i nuovi file caricati vengono segnalati per il "Download"!!!. Cercate!!! Scarica!
Toggle Bar

17 - Voje cumpa’, voje cumma'
Recitata da Martino Vincenzo. 36 versi settenari suddivisi in nove quartine con schema AABB non sempre regolare. La prima quartina si ripete come ritornello. E' un canto lirico affine alle frottole giullaresche.


Brano arrangiato e cantato da Ciro Iannacone


Brano eseguito da Festa, Farina e Folk

Spartito di "Voje cumpà, voje cummà"
Spartito di "Voje cumpà, voje cummà"

R it. Voje cumpa', voje cumma'
non è cosa d'accasa'.
Accuscì me vogghje sta'
non me vogghje cchjù 'nzura'.
[si ripete dopo ogni quartina

Se te la pigghje brutta
te lu sinte dice da tutte:
lu diavele t'ha cecatea quessa brutta t'ha' pigghjate. 

Se te la pigghje bella
t'ada mette la sentenella.
Se non te la sa' uarda'
li curnecella t'adda fa'. 

Se te la pigghje vascia
ce ne va sotta la cascia.
Musce qua e musce là
sempe sotta la cascia sta. 

Se te la pigghje iaveta
non la pu' purta' alla spasse.
Se t'affronta cacche amiche:
quessa è bona a cogghje ficura. 

Se te la pigghje vedeva
sape tutte li manere.
Se pe case l'addummanne
pensa sempe alla bonanema. 

Se te la pigghje sbrezoca
non la pu' tezzeca' nu poche.
Cu' la crona logna 'mmane
mena la vita dellu cane. 

Se te la pigghje mopa
non te vo' appeccia' lu foche
e la sera allu cuca'
manche la luce te vo' stuta'. 

Se te la pigghje vecchia
tutta coteca e peddecchja.
La trippa ce sternecchja
e la catarra non sona cchjù.
Oh compare, oh comare. Oh compare, oh comare non è cosa di mettere su casa. Così voglio stare non mi voglio più sposare. Se te la pigli brutta te lo senti dire da tutti: il diavolo ti ha accecato questa brutta hai sposato. Se te la pigli bella ti devi mettere la sentinella. Se non te la sai guardare ti deve mettere le corna. Se te la pigli bassa va a finire sotto la cassa. Musce qua e musce là  sempre sotto la cassa sta. Se te la pigli alta non la puoi portare a spasso. Se ti incontra qualche amico: questa è buona a cogliere fichi.
Se te la pigli vedova conosce tutte le maniere. Se per caso le domandi pensa sempre alla buon'anima. Se te la pigli bizzoca non la puoi toccare un poco. Con la lunga corona del rosario in mano conduce la vita del cane. Se te la pigli pazza non ti vuole accendere il fuoco e la sera al momento di andare a letto neppure la luce ti vuole spegnere. Se te la pigli vecchia è tutta pelle secca. La pancia si raggrinza e la chitarra non suona più.