Iscrizione: A divozione dei coniugi Antonio Scocchino e Filomena Cassa. Per grazia ricevuta da S. Matteo il 25 ottobre 1957 - vicino al Crocifisso (Macchia) Monte S. Angelo - Descrizione: Un cavallo imbizzarrito si leva ritto sulle zampe posteriori rischiando di colpire una donna con gli spigoli del carretto. Il padrone si scansa prontamente per evitare di essere caricato. L’animale è stato probabilmente spaventato da un camion che procede in senso contrario. In alto al centro, in una nuvola, l’apparizione di San Matteo. In fondo, a destra, si scorge un paese.
Iscrizione: A divozione dei coniugi Antonio Scocchino e Filomena Cassa. Per grazia ricevuta da S. Matteo il 25 ottobre 1957 - vicino al Crocifisso (Macchia) Monte S. Angelo - Descrizione: Un cavallo imbizzarrito si leva ritto sulle zampe posteriori rischiando di colpire una donna con gli spigoli del carretto. Il padrone si scansa prontamente per evitare di essere caricato. L’animale è stato probabilmente spaventato da un camion che procede in senso contrario. In alto al centro, in una nuvola, l’apparizione di San Matteo. In fondo, a destra, si scorge un paese.
Iscrizione: A divozione di Antonio de Padova di Matteo per grazia ricevuta da M. SS. di Siponto e S. Matteo il 3 luglio 1954 da Manfredonia - Descrizione: Il conducente di una falciatrice tirata da due cavalli ha perso l’equilibrio per l’improvviso lanciarsi a corsa folle degli animali e viene trascinato aggrappato al seggiolino. In alto entro un medaglione di nubi le apparizioni della Madonna di Siponto e di San Matteo. Vivace, colori brillanti.
Iscrizione: A divozione di Antonio de Padova di Matteo per grazia ricevuta da M. SS. di Siponto e S. Matteo il 3 luglio 1954 da Manfredonia - Descrizione: Il conducente di una falciatrice tirata da due cavalli ha perso l’equilibrio per l’improvviso lanciarsi a corsa folle degli animali e viene trascinato aggrappato al seggiolino. In alto entro un medaglione di nubi le apparizioni della Madonna di Siponto e di San Matteo. Vivace, colori brillanti.
Iscrizione: A divozione di Giacomo Lanzone di anni 16 nato a Manfredonia. Per grazia ricevuto da San Matteo il 15 - novembre 1964 - Descrizione: Il conducente di un carretto, perso il controllo delle briglie che penzolano dal collo del cavallo, sta cadendo sotto le ruote; la schiena è già appoggiata al suolo e le gambe sono ancora in aria. I tre occupanti il carretto, incolumi, levano le braccia in alto. Al centro in alto l’apparizione di San Matteo, entro una nuvola.
Iscrizione: A divozione di Giacomo Lanzone di anni 16 nato a Manfredonia. Per grazia ricevuto da San Matteo il 15 - novembre 1964 - Descrizione: Il conducente di un carretto, perso il controllo delle briglie che penzolano dal collo del cavallo, sta cadendo sotto le ruote; la schiena è già appoggiata al suolo e le gambe sono ancora in aria. I tre occupanti il carretto, incolumi, levano le braccia in alto. Al centro in alto l’apparizione di San Matteo, entro una nuvola.
Iscrizione: A divozione di Antonio de Padova di Matteo per grazia ricevuta da M. SS. di Siponto e S. Matteo il 3 luglio 1954 da Manfredonia - Descrizione: Il conducente di una falciatrice tirata da due cavalli ha perso l’equilibrio per l’improvviso lanciarsi a corsa folle degli animali e viene trascinato aggrappato al seggiolino. In alto entro un medaglione di nubi le apparizioni della Madonna di Siponto e di San Matteo. Vivace, colori brillanti.
Iscrizione: A divozione di Antonio de Padova di Matteo per grazia ricevuta da M. SS. di Siponto e S. Matteo il 3 luglio 1954 da Manfredonia - Descrizione: Il conducente di una falciatrice tirata da due cavalli ha perso l’equilibrio per l’improvviso lanciarsi a corsa folle degli animali e viene trascinato aggrappato al seggiolino. In alto entro un medaglione di nubi le apparizioni della Madonna di Siponto e di San Matteo. Vivace, colori brillanti.
 
Iscrizione: A divozione di Giacomo Lanzone di anni 16 nato a Manfredonia. Per grazia ricevuto da San Matteo il 15 - novembre 1964 - Descrizione: Il conducente di un carretto, perso il controllo delle briglie che penzolano dal collo del cavallo, sta cadendo sotto le ruote; la schiena è già appoggiata al suolo e le gambe sono ancora in aria. I tre occupanti il carretto, incolumi, levano le braccia in alto. Al centro in alto l’apparizione di San Matteo, entro una nuvola.
Iscrizione: A divozione di Giacomo Lanzone di anni 16 nato a Manfredonia. Per grazia ricevuto da San Matteo il 15 - novembre 1964 - Descrizione: Il conducente di un carretto, perso il controllo delle briglie che penzolano dal collo del cavallo, sta cadendo sotto le ruote; la schiena è già appoggiata al suolo e le gambe sono ancora in aria. I tre occupanti il carretto, incolumi, levano le braccia in alto. Al centro in alto l’apparizione di San Matteo, entro una nuvola.
 
Iscrizione: A divozione di Romito Saverio di anni 6 per grazia ricevuta da Maria SS. di Altomare S. Matteo da accesso polmonare nel mese di luglio 1954 - da Manfredonia - Descrizione: Il bimbo giace sul tavolo operatorio, coperto fino alla gola, assistito da un chirurgo che parla con l’infermiera addetta ai ferri. Più in là una suora vestita di scuro. In alto le apparizioni di San Matteo e della Madonna d’Altomare.
Iscrizione: A divozione di Romito Saverio di anni 6 per grazia ricevuta da Maria SS. di Altomare S. Matteo da accesso polmonare nel mese di luglio 1954 - da Manfredonia - Descrizione: Il bimbo giace sul tavolo operatorio, coperto fino alla gola, assistito da un chirurgo che parla con l’infermiera addetta ai ferri. Più in là una suora vestita di scuro. In alto le apparizioni di San Matteo e della Madonna d’Altomare.
Iscrizione: La Torre Maria di Matteo di anni 3 da Manfredonia per intervento chirurgico al polmone avvenuto nella clinica S. Giovanni Rotondo il 11-6-1959. Per grazia ricevuta da S. Matteo - Descrizione: La bimba giace su un letto operatorio, assistita da due medici e una giovane suora. Uno dei medici sembra stia cadendo in avanti tutto proteso com’è. In alto a sinistra la figurina di San Matteo.
Iscrizione: La Torre Maria di Matteo di anni 3 da Manfredonia per intervento chirurgico al polmone avvenuto nella clinica S. Giovanni Rotondo il 11-6-1959. Per grazia ricevuta da S. Matteo - Descrizione: La bimba giace su un letto operatorio, assistita da due medici e una giovane suora. Uno dei medici sembra stia cadendo in avanti tutto proteso com’è. In alto a sinistra la figurina di San Matteo.
Iscrizione: A divozione di Delle Donne Matteo di Filippo per grazia ricevuta da M. SS. di Siponto e S. Matteo il 1 settembre 1953 da Manfredonia - Descrizione: Il ragazzo salito in terrazza, cade per il cedimento di alcuni mattoni. In alto a destra, entro una nuvola, le apparizioni di San Matteo e della Madonna di Siponto.
Iscrizione: A divozione di Delle Donne Matteo di Filippo per grazia ricevuta da M. SS. di Siponto e S. Matteo il 1 settembre 1953 da Manfredonia - Descrizione: Il ragazzo salito in terrazza, cade per il cedimento di alcuni mattoni. In alto a destra, entro una nuvola, le apparizioni di San Matteo e della Madonna di Siponto.
Iscrizione: A divozione di Ciuffreda Pasqua di anni 59 da Manfredonia per grazia ricevuta da S. Matteo il 10 Gennaio 1960 - Descrizione: La miracolata giace a letto, a lato del letto due sedie vuote, in alto a sinistra, entro un medaglione di nubi, l’apparizione di San Matteo. Popolare
Iscrizione: A divozione di Ciuffreda Pasqua di anni 59 da Manfredonia per grazia ricevuta da S. Matteo il 10 Gennaio 1960 - Descrizione: La miracolata giace a letto, a lato del letto due sedie vuote, in alto a sinistra, entro un medaglione di nubi, l’apparizione di San Matteo. Popolare