Vai in Risorgimento, sotto-sezione di Download.
Ci sono molti nuovi file da scaricare.
N.B. Non tutti i nuovi file caricati vengono segnalati per il "Download"!!!. Cercate!!! Scarica!
Toggle Bar

Luciano Vasconi

1968 - Cina - Luciano Vasconi - La pace brucia Liu Sciao Ci

1968 - Cina - Luciano Vasconi - La pace brucia Liu Sciao Ci

Luciano Vasconi, l’Astrolabio, n. 44 del 10 novembre 1968
Mao e Ciu En lai non volevano l'espulsione di Liu Sciao-ci dal partito. Avevano ripetutamente difeso, nel corso della “rivoluzione culturale” il Krusciov cinese dagli attacchi spietati delle guardie rosse. In uno dei momenti più critici Mao in persona autorizzò gli attivisti a rendere pubbliche con i manifesti murai, la propria ammissione di corresponsabilità negli errori attribuiti al capo dell’opposizione.
Il documento venne affisso sui muri di Pechino quando la nuova rivoluzione maoista stava entrando nelle fabbriche, nel gennaio del 1967. Il leader cinese avvertiva che concentrare il fuoco sull'opposizione equivaleva a falsare la realtà perché "tutto il partito, l’intero gruppo dirigente, il presidente del partito” (cioè Mao) erano responsabili della linea politica adottata a maggioranza e nessuno poteva mettersi la coscienza a posto vantando meriti di primogenitura nella battaglia contro la linea sbagliata. Andare in caccia di alibi personali era semplice astrazione: se il partito nel suo complesso aveva errato, voleva dire che i dissenzienti non erano stati capaci di far altro se non dell'accademia, e in politica tutto ciò non conta un soldo. [...]

Data creazione Venerdì, 24 Dicembre 2021
Categoria Luciano Vasconi
Dimensione 167.24Kb
MD5 cc9a94fb966f898d982954c2a928659b
Accesso Chiunque può visualizzare questo file.