Giuseppe Loteta

1967- G.Loteta-Banco di Sicilia: La parte della mafia

1967- G.Loteta-Banco di Sicilia: La parte della mafia

Giuseppe Loteta, L'Astrolabio, n. 16, pp. 11-13, 16 aprile 1967
A Palermo i gattopardi respirano. Si preparano alla campagna elettorale, curano i loro affari con rinnovato vigore, si ritrovano nelle occasioni mondane e nei grandi caffè all'aperto che un'ondata di scirocco ha reso più piacevoli che mai. Le vicende del Banco di Sicilia, le paure e i tormentosi interrogativi dei primi giorni, toccherà a me? a te? e allora a chi?, sembrano per il momento dimenticati. Eppure non è passato un mese dal clamoroso arresto di Bazan e ancora meno da quello, altrettanto sensazionale, di Baldacci. Il caso è aperto, la Magistratura continua ad indagare. Perché allora il sollievo è subentrato all'angoscia, la fiducia allo sconforto? La risposta è che, a torto o a ragione, i gattopardi ritengono ormai inoffensivo il ciclone che ha minacciato di travolgerli, consolidate le strutture pericolanti che stavano per far crollare l'ampio edificio regionale eretto con i mattoni della politica, del potere, degli affari, delle speculazioni, dei favoritismi, della mafia. Le voci rimbalzano di caffè in caffè, di circolo in circolo, E si parla di pressioni perché, almeno fino alle prossime elezioni regionali, non siano colpiti i dirigenti democristiani più direttamente responsabili della cattiva amministrazione del Banco, dei tentativi effettuati da più parti per circoscrivere tutta la vicenda, della certezza che - a certe condizioni - Bazan e Baldacci non vuoteranno il sacco, non apriranno la lunga serie delle chiamate di correo. Si spiegano in questo quadro l'improvvisa decelerazione dell'istruttoria, il silenzio subentrato ai frenetici giorni in cui era dato per certo ed imminente l'arresto di questo o quel noto protagonista della vita politica ed economica siciliana. [...]

Data creazione Domenica, 14 Febbraio 2021
Categoria Giuseppe Loteta
Dimensione 223.98Kb
MD5 f82257a0fc73a9c4b8d501c0f5f2ec4f
Accesso Chiunque può visualizzare questo file.