Ferruccio Parri

1965-F.Parri-La responsabilità dei politici

1965-F.Parri-La responsabilità dei politici

Ferruccio Parri, L'Astrolabio, Pag. 6, Anno III, N. 12 (53), 1-15 luglio 1965
Dunque il Parlamento giudicherà in seduta comune il caso Trabucchi? E' quanto ha chiesto la direzione del PRI, un partito di governo che ha giudicato insostenibile, per il modo e per la forma prima ancora che per la sostanza, l'assoluzione dell'ex ministro da parte dell'apposita commissione d'indagine. Si tratta di vicende troppo note per dovervi ulteriormente insistere, e sulle quali il lavoro della commissione, tutelato dal segreto d'ufficio, e la discutibile maggioranza del verdetto assolutorio non hanno certo fornito all'opinione pubblica quelle garanzie che essa aveva il diritto di pretendere.
Se le Camere riunite dovessero essere investite della questione potrebbe essere un'occasione insostituibile per affrontare nella sede più propria un problema che è essenzialmente politico e non giudiziario. Gli scandali recenti e i numerosi, non sempre felici, interventi della magistratura hanno sollevato una ventata di ambiguo moralismo, il desiderio di una sommaria e grossolana giustizia: sapere che qualcuno finalmente paghi, per sé e per gli altri. Ecco un sentimento che vorremmo vedere quanto più lontano possibile dall'aula di Montecitorio ove il caso Trabucchi dovesse essere oggetto di un ampio dibattito parlamentare. Quale grossa occasione perduta per la ripresa del prestigio del Parlamento, per una possibile riattivazione del rapporto, ora così minato dal sospetto e dal rancore, dell'opinione pubblica verso gli stessi partiti, tutti i partiti, se la discussione parlamentare dovesse mostrare ancora e soltanto il duro contrasto tra lo spirito accusatorio e il senso di omertà, tra il calcolo demagogico e la solidarietà di partito. [...]

Data creazione Lunedì, 20 Settembre 2021
Categoria Ferruccio Parri
Dimensione 73.08Kb
MD5 97a029eca58bb352d6e0b76643fa16f8
Accesso Chiunque può visualizzare questo file.