Ferruccio Parri

1965-F.Parri-Il controllo insufficiente

1965-F.Parri-Il controllo insufficiente

Ferruccio Parri, L'Astrolabio, Pagg. 17-19, Anno III, N. 10 (51), 1-15 Giugno 1965
“Lo Stato spende male”: questa la semplice constatazione e conclusione si può dire unanime del Convegno organizzato il 29 e il 30 maggio all'Eliseo dal Movimento Salvemini, quasi a parafrasi del tema datogli da Ernesto Rossi: lo sperpero del pubblico denaro. Dal quale peraltro risultava che per Stato s'intendeva quel complesso, anzi congerie, di enti ed istituti investiti di funzioni pubbliche, che fanno disordinata ed indefinita corona all'amministrazione statale della quale press'a poco raddoppiano la spesa.
E' un processo storico che ha modificato i caratteri della organizzazione statale e ne ha tanto dilatato le funzioni e gli interventi economici. Nasce da condizioni obiettive della evoluzione sociale e politica la proliferazione degli enti, che fa poi da humus alla fungaia parassitaria. Ed il Convegno doveva richiamare a questa storia che spiega le profonde deviazioni dal sistema della contabilità pubblica elaborato dalla nostra tradizione giuridica e politica, e spiega anche le differenziazioni via via, e troppo estemporaneamente, introdotte nei sistemi di amministrazione e di controllo.
Richiamarsi alle origini storiche, sempre per evitare che il Convegno si riducesse ad una sommatoria di problemi e interrogativi tecnici, significava anche non trascurare le condizioni politiche che influiscono sui modi di spesa e sulla efficienza del controllo, e la politica economica che determina gran parte della spesa e dovrebbe più specificamente utilizzare i risultati del controllo. [...]

Data creazione Lunedì, 20 Settembre 2021
Categoria Ferruccio Parri
Dimensione 89.44Kb
MD5 0346a004bc59764212bd383b97a2848c
Accesso Chiunque può visualizzare questo file.