S. Marco in Lamis ha avuto il maggior numero di abitanti nel periodo 1951-1961: 21.972. Ma già nel periodo 1961-1971 era passata a 19.011 abitanti, con una perdita secca di quasi 2.000 persone. Dal 1951 al 1989 il decremento demografico è stato clamoroso: - 6.715 abitanti! Il raffronto con la popolazione del Gargano è sconsolante. Se vediamo le cifre offerte dalla tabella, nel 1989 S. Marco era tornato alle posizioni del 1861, mentre la popolazione del Promontorio era quasi raddoppiata: da 102.421 a 199.695 abitanti. Lo spopolamento continua: ora siamo a ca. 13.000 abitanti (livello del 1840!), con la superficie costruita più che raddoppiata, il che significa maggiori costi con un numero di abitanti quasi dimezzato. Ma ciò che maggiormente preoccupa è la mancanza di prospettive: la emigrazione, ormai, è diventata un dato endemico, l'invecchiamento della popolazione si può toccare con mano, mentre la microcriminalità, la mancanza di senso civico ed il disinteresse per la cosa pubblica è lampante. Non dimentichiamo che il Comune (2016) è in dissesto finanziario e qualsiasi spesa per investimento è praticamente bloccata. Si pensi all'ipotesi che il Comune volesse accedere ad una qualsiasi forma di finanziamento europeo: dove trovare i soldi per l'Iva, se già l'esborso di € 100 (cento Euro) è un grosso problema? La questione meridionale è sempre più attuale ma con le attuali classi dirigenti (che hanno enormi responsabilità storiche) andremo certamente a sbattere. Certamente i problemi di S. Marco in Lamis e dell'intero Gargano (checché possano dire certe mosche cocchiere, amanti di certa sammarchesità e tutto va bene madama la marchesa) sono antichi. Consiglio le lettura del magistrale testo del 1969 del sammarchese Pasquale Soccio. E l'analisi di queste statistiche (Nuova finestra!). Vi consiglio di leggere anche Come eravamo di Michele Ceddia, testi presenti in questo web.

San Marco in Lamis e Gargano: demografia
San Marco in Lamis e Gargano: demografia