Download

L'emigrazione italiana nel 1908

L'emigrazione italiana nel 1908

Pasquale Villari, Scritti sulla emigrazione ed altri argomenti vari, Bologna, Zanichelli, 1909, pp. 457-467

 [...] Se Voi pensate che nella sola Nuova York sono agglomerati più di 400.000 Italiani, gran parte dei quali contadini del Mezzogiorno, che vivono insieme, separati dal resto della popolazione americana, voi capirete facilmente che qui si forma un mondo, una società sui generis, che merita di essere studiata. Anche le altre centinaia di migliaia che arrivano ogni anno a Nuova York, e si diffondono negli Stati Uniti, sono in maggioranza contadini del Mezzogiorno; vivono a gruppi, e fino a che non riescono, dopo due o tre generazioni, ad essere americanizzati, formano più o meno parte di quella stessa società. [...]

Categoria Pasquale Villari
Dimensione 85.24Kb
MD5 83d27d6fa6802e89b26300ae9aba8119
Accesso Chiunque può visualizzare questo file.