11.08.02
Tagli agli Ospedali, Nuovi Ticket e Spartizione Clientelare dei Direttori delle ASL
Cittadini,
la Giunta Regionale e il Presidente Fitto, con la complicità della maggioranza dei Consiglieri regionali di Centro Destra (compreso Angelo CERA), continuano a sfornare provvedimenti, che colpiscono il diritto alla salute dei cittadini, approfittando del periodo di ferie.
Dopo l'aumento dell'addizionale IRPEF, il 'Delisting' (l'elenco dei farmaci a pagamento), i tagli agli ospedali pubblici (e non a quelli privati!), ARRIVANO di nuovo i ticket sui farmaci e sulle ricette, nonché le solite spartizioni clientelari dei Direttori delle ASL.
Fitto, con i suoi Assessori e Consiglieri, dimostra, oltre che l'arroganza e il disprezzo per le regole democratiche, di preferire l'improvvisazione ad una seria programmazione.
I Democratici di Sinistra, nel ritenere i provvedimenti anzidetti illegittimi, ingiusti e inefficaci ai fini del risanamento dei conti della sanità, continuano a sostenere tutte le iniziative volte a bloccare la scellerata politica sanitaria della Regione e si batteranno per eliminare gli sprechi, gli abusi, le tangenti e le clientele che sono la vera causa dello sfascio della sanità pugliese.
Infine, invitano i cittadini a partecipare al presidio che si terrà il 13 agosto a Bari in occasione della seduta del Consiglio regionale dedicata al Piano di riordino ospedaliere.
Sezione Democratici di Sinistra San Marco in Lamis
N.B. Mentre si prospetta un grave e pericoloso ridimensionamento del nostro ospedale (con la chiusura di interi reparti - Chirurgia, Pediatria, Ostetricia - e la perdita della sua autonomia), il Consigliere regionale Angelo Cera, dopo mezza giornata di sciopero della fame e, invece di battersi insieme a tutti i cittadini sammarchesi per difendere l'ospedale, si attribuisce inutili e insignificanti meriti a proposito della sede del distretto socio-sanitario allo scopo di nascondere ancora una volta i veri problemi.