Carissimi,

c

Angelo Cera
Angelo Cera
redo che sia ormai sufficientemente nota la mia candidatura al Consiglio Provinciale di Foggia per la lista dell’UDC, nel collegio di San Marco in Lamis – Rignano Garganico.
So che quando ci sono delle elezioni tutti promettono tutto!
Io rinnovo semplicemente il mio impegno, come figlio di questa terra, di profondere ogni mia energia e la mia passione politica al servizio della nostra gente. Penso che le mie attitudini, la mia storia personale e l’amore che nutro da sempre per questo territorio, possano garantire la mia vicinanza ai problemi piccoli e grandi della nostra Comunità.
Mi sento impegnato a testimoniare con tutta la mia forza e il mio cuore l’adesione ad un progetto di sviluppo che sappia coniugare tradizione ed innovazione per costruire una Comunità prospera e operosa che guardi con serenità al suo futuro europeo e che sia attenta ai problemi di chi lavora, delle famiglie, dei giovani, delle donne, degli anziani, dei malati, dei poveri e dei disoccupati.
Ritengo di avere già in passato dimostrato la mia concretezza a favore del nostro territorio: voglio solo ricordare, in proposito, il mio impegno determinante e determinato per la realizzazione del Liceo Scientifico con annessa palestra e auditorium; per la costruzione di impianti sportivi a Borgo Celano e a Rignano Garganico; per la realizzazione di un rifugio in località Difesa; per la sistemazione della viabilità sulla San Marco in Lamis- Foggia (S.P. 26), atavico problema per chi si reca nel capoluogo; per il rifacimento della Pedegarganica; per la Panoramica che porta da Borgo Celano - Rignano Garganico a Villanova, per il risanamento totale della San Marco-S.Nicandro Garganico, strada frequentata da tanti Sammarchesi che raggiungono il mare; per l’ammodernamento della strada S. Marco-Cagnano Varano; per il recupero e il risanamento di un’area degradata sulla Panoramica; per l’istituzione di un apposito capitolo di spesa nel bilancio Provinciale a favore della Processione delle Fracchie; del non far mancare mai sostegno e contributi a tutte le manifestazioni culturali, tradizionali e sportive del territorio.
So bene che in questo momento i “comitati elettorali” producono effimere illusioni e false promesse: sappiate, però, di poter sempre contare (soprattutto dopo il 25 e 26 Maggio) sulla mia serietà, sulla mia amicizia e sul mio impegno politico a favore della nostra Comunità; così come io confido nel Vostro consenso prezioso sulla mia candidatura che è quella di una persona che condivide con Voi l’amore per questa terra ed il sogno di farla sempre più grande.
Vi saluto in un abbraccio fraterno con tutta l’intensità del mio affetto.
Angelo Cera