Nella sezione dedicata ad Ernesto Rossi (co-autore con Altiero Spinelli del Manifesto di Ventotene del 1941 ed esecutore testamentario di Gaetano Salvemini, puoi scaricare (e leggere) 2 interventi del Nostro usciti su L'Astrolabio del 25 ottobre 1963.
Nella sezione Storia>>Panfilo Gentile è da scaricare il libro completo, diviso in 9 capitoli, Polemica contro il mio tempo
N.B. Non tutti i nuovi file caricati vengono segnalati per il "Download"!!! Download
Toggle Bar

M. Manicone

 
  • Orazione di Ringraziamento

    Orazione di Ringraziamento

    Venerdì, 29 Dicembre 2017 - 220.96 Kb - pdf - 00e14a0f174d0c4510e0d4b49b01bc40 - p. Michelangelo Manicone ofm, Il trionfo del Buon Senso e altri scritti, a cura di DomenicoScaramuzzi e Antonio Impagliatelli, San Marco in Lamis 2010, pp. 19-46 "Orazione di Ringraziamento del P. Michelangiolo di Vico - Minore Osservante, Lettore Generale ed ex-Diffinitore.Recitata nella Chiesa della Santissima Pietà di Lucera in occasione del Capitolo Provinciale ivi celebrato il 6 Luglio l’Anno 1784".Il primo grado della ruina degli stabilimenti, che son tra gli uomini, è il disprezzo: il secondo è l’odio: il terzo è la caduta.Genov. Econ. Civ. par. I. Cap. I. §. VII

  • Lettera contro l'Orazione

    Lettera contro l'Orazione

    Venerdì, 29 Dicembre 2017 - 216.39 Kb - pdf - 6759c64e054044d932a34ce4b095060e - p. Michelangelo Manicone ofm, Il trionfo del Buon Senso e altri scritti, a cura di Domenico Scaramuzzi e Antonio Impagliatelli, San Marco in Lamis 2010, pp. 48-71 Il Buon Senso - AL M.R.P. F. Michelangiolo da VicoI Titoli della mia obbligazione verso la P. V. M. R. molti sono, e considerevoli. Io era da pochi del vostro Serafico Ordine conosciuto; e voi mi avete fatto da tutti, o da parecchi conoscere. Io ne' miei lunghi, e varj errori per le nazioni del Mondo appena trovato in quest'ultimi tempi avea un secreto, ed angusto adito da penetrare ne' vostri Chiostri; e voi un'amplissima porta spalancata mi avete, perché io vi entrassi a mio bell'agio. Io non era, che un semplice vocabolo, voto il più delle volte eziandio di senso; e voi mi avete personalizzato, affin di dedicarmi (riclami pure a sua posta il Menkenio, e ne faccia delle baje) l'eloquentissima vostra Orazione Eucaristica, in preferenza di tant'illustri, e rispettabili Mecenati, che tutti avete, per antepormi loro, trasandati.S'io non fossi a tutto ciò sensibilissimo, sarei un mostro d'ingratitudine, indegno di ritener quell'esistenza, che da voi solo, come da un novello creatore, ho ricevuta. [...]

  • Il Trionfo del Buon Senso

    Il Trionfo del Buon Senso

    Giovedì, 28 Dicembre 2017 - 264.63 Kb - pdf - e6ad99cf50772771d3072981c28d085a - Tratto da libro Il Trionfo del Buon Senso Le radici del pensiero teologico di un riformatore, a cura di Domenico Scaramuzzi e Antonio Impagliatelli, S. Marco in Lamis, 2010. In questa versione è pubblicata la I parte del Trionfo in forma di dialogo.Il frontestizio del manoscritto recita:Il Trionfo del Buon Senso del Padre Michelangiolo Manicone da Vico - Minore Osservante, Lettor giubilato, ed ex-diffinitore.[...] ‘Ti consolerò: dimmi adunque che ti avvenne?’.‘Ho dato alla luce delle stampe una Orazione di Ringraziamento; ed alcuni miei Fratelli mi hanno (ahimè!) tra' felloni ascritto; mi han fatto reo d'ogni enorme iniquità, mi han...’.‘Non piagner, figlio: io sarò...’.‘Se il mio Libro dà alla Patria il guasto, se alla Chiesa di Gesù Cristo è Funesto, se alle tue sante Regole si oppone, Vincan pure i miei nemici,E ch'è giusto anch 'io dirò’. Ma che dicesti nel tuo Libro?’.‘Il mio Augusto Re ha limitato il soverchio numero de' tuoi figli, ed io...’.‘E tu...’.‘Ed io nella mia Orazione benedico il Signore e nell'atto di dolermi sull'esuberante moltitudine de' miei Fratelli, bacio la mano moderatrice’. [...]

  • Il Clero nel 1799

    Il Clero nel 1799

    Venerdì, 29 Dicembre 2017 - 121.82 Kb - pdf - 9d8e809b1df9c0f665c0aee810da3693 - La Capitanata nel 1799 a cura di Saverio Russo, Claudio Grenzi Editore 2000 Titolo: Clero e rivoluzione in Capitanata di Stefano Capone[...] Le fonti archivistiche non chiariscono il ruolo del clero nei mesi convulsi della breve parabola repubblicana. Le numerose difese e testimonianze di cittadini a favore di ecclesiastici che affiorano dai protocolli notarili sembrerebbero segnalare un vasto coinvolgimento di questo ceto nelle vicende rivoluzionarie di Capitanata, suggellato da un’inchiesta ad ampio raggio. Ma gli atti pubblici sono documenti atipici, da valutare con la massima attenzione, perché rogati in un particolare momento storico e facilmente falsificabili. Anche le Carte dei rei di stato, un elenco di nominativi senza causale, deputato ad accertare il patrimonio degli inquisiti, non registrano dati precisi, né spiegano i motivi degli espropri. [...]

  • I Vescovi nel 1799

    I Vescovi nel 1799

    Venerdì, 29 Dicembre 2017 - 123.35 Kb - pdf - e450c2a686b6839b1f02549a4aa60224 - La Capitanata nel 1799 a cura di Saverio Russo, Claudio Grenzi Editore, 2000 Titolo: Tra rivoluzione e controrivoluzione: l’episcopato di Capitanata nel 1799 di Mario Spedicato[...] È noto che nello scacchiere meridionale la Capitanata assume un ruolo centrale nella rivoluzione repubblicana del 1799. Durante la tormentata fase dell’innalzamento dell’albero della libertà si registra una larga adesione delle varie municipalità al nuovo regime, tale da diventare una delle province più 'democratizzate'. Alla stessa Foggia viene assegnato l’appellativo di 'benemerita della repubblica'. Sul piano militare il territorio della Daunia viene ad acquisire un’importanza strategica decisiva per gli esiti finali della rivoluzione. [...]

  • Cultura religiosa e patrimonio librario

    Cultura religiosa e patrimonio librario

    Venerdì, 29 Dicembre 2017 - 612.07 Kb - pdf - d4b39047d4e602cebd9c67c3fa87ce99 - P. Mario Villani, Cultura religiosa e patrimonio librario nella Provincia Francescana di S. Angelo prima e dopo il Concilio di Trento, in Archivio Storico Pugliese, Anno XL, N. I-IV, Gennaio-Dicembre 1987.Come venivano formati i religiosi francescani. Il movimento dell'Osservanza nella provincia di S. Angelo inizia, nei primi anni del sec. XV, con alcuni protagonisti della prima ora: fra Giovanni da Stroncone, fra Tommaso da Firenze, fra Nicolò da Osimo. Il primo convento osservante fu il SS. Salvatore a Lucera fondato dallo stesso fra Giovanni da Stroncone nel 1407. In poco più di un secolo l'Osservanza si attestò saldamente in Capitanata e in Molise dando origine alla Provincia Osservante di S. Angelo comprendente i conventi siti entro l'Ofanto a Sud e il Sangro a Nord. Nel 1516, alla vigilia della bolla di Leone X che sanciva definitivamente la separazione dei Conventuali dagli Osservanti, questi, nell'area della Provincia di Sant'Angelo avevano 22 conventi dislocati in modo abbastanza uniforme dal Gargano al Subappennino Dauno, dal Molise all'Abruzzo meridionale con una buona presenza nelle città maggiori come Foggia, Manfredonia, S. Severo, Campobasso, Termoli, Isernia, Vasto ecc. [...]
Powered by Simple