Stampa questa pagina

Scilla bifolia

Caratteristiche

  • Immagine: Immagine
  • Nomenclatura e sistematica:

    Scilla bifolia L. Scilla silvestre, Scilla a due foglie Classe: Monocotyledonae, Famiglia: Liliaceae.

  • Origine del nome:

    Scilla: dal latino 'scilla' che deriva a sua volta dal greco 'skilla' = scilla, sorta di cipolla; bifolia: dal latino = a due foglie, per il numero delle foglie che la pianta presenta.

  • Comportamento ed habitat:

    Vegeta nei boschi  di montagna.

  • Diffusione:

    In tutto il territorio nazionale. Le foto sono state scattate nel Bosco Difesa S. Matteo a San Marco in Lamis dove è presente dovunque sotto gli alberi.

  • Portamento e radici:

    Pianta perenne che sverna sotto forma di bulbo che è posto abbastanza in profondità, ad una diecina di cm e più. Il fusto è unico, eretto e ramificato, di colore nocciola-violaceo, alto 8-12 cm.

  • Foglie:

    In numero di 2, lunghe una diecina di cm (talora anche più di 30) ed opposte;  verdi, arcuate e con la punta richiusa a cappuccio, che tende ad adagiarsi sul terreno; sono a doccia rivolta verso l'alto e lucide.

  • Fiori:

    Lo scapo fiorale è emesso in primavera assieme alle foglie. I fiori, in numero di 5-15, sono portati da un peduncolo dello stesso colore del fusto; hanno corolla di un paio di cm e sono costituiti da 6 tepali azzurri, più o meno bislunghi; al centro del fiore c'è un ovario ingrossato che termina con uno stilo-stigma lungo quanto l'ovario stesso, dello stesso colore dei tepali; sempre azzurri sono i 6 stami verticali, con filamenti a base allargata e terminanti con una punta; sulle punte sono inserite di traverso le antere grigio-brunastre, sovrastate leggermente dallo stigma.

  • Epoca di fioritura: Sul Gargano marzo-maggio
  • Impollinazione: Entomofila
  • Frutti: Capsula globosa con 6 logge nelle quali ci sono dei semi di forma obovata.
  • Confusione e riconoscimento:

    Non dà adito a confusione in quanto sul Gargano il genere Scilla ha solo due specie:

    • Scilla autumnalis L.: fioritura autunnale; 4-7 foglie.
    • Scilla bifolia L.: fioritura primaverile; solo 2 foglie.
  • Utilizzo:

    Pianta medicinale
    In letteratura è riportato un utilizzo dei bulbi di questa pianta come diuretico e cardiotonico. Tuttavia, un utilizzo pratico e consueto della Scilla a due foglie manca e, se in passato c'è stato, attualmente se ne è perso il ricordo (Aldo Paoletti). In ogni caso, non essendo ben conosciuti i suoi effetti, conviene lasciare la pianta dove di trova ed utilizzarla eventualmente per colorare d'azzurro i giardini.

  • Curiosità:

    Scilla a 3 foglie?
    Può capitare di imbattersi in piante che sembra che abbiano 3 foglie, ma, se si scava in profondità, si nota la presenza di un secondo bulbo.

    Scilla_bifolia_01.jpg Scilla_bifolia_02.jpg Scilla_bifolia_03.jpg

    Scilla_bifolia_04.jpg Scilla_bifolia_05.jpg Scilla_bifolia_06.jpg

    Scilla_bifolia_07.jpg Scilla_bifolia_08.jpg Scilla_bifolia_09.jpg

    Scilla_bifolia_10.jpg Scilla_bifolia_11.jpg Scilla_bifolia_12.jpg