Pranzo durante la raccolta delle olive
Pranzo durante la raccolta delle olive
Qua la coltura degli ulivi è poca cosa: ma da poco in qua pare, che questa preziosa pianta cominci a fissare l'attenzione di taluni benestanti: diffatti nelle falde delle montagne meridionali, e propriamente presso al Calvaruso, si veggon vasti poderi di ulivastri innestati, e di piantazioni novelle.
Trasporto dell'uva
Trasporto dell'uva
La valle, in cui è collocato S. Marco, è da tutte le parti coperta di vigneti. Vi sono pure molte vigne nella Valle di Vituro; e molte vigne sonosi novellamente piantate al Calvaruso, e nel bosco Cesinato.
Non ostante tanta copia di vigne, il vino non basta alla popolazione.
Gli abitanti di S. Marco soglion vendemmiare, precise nelle vigne di Stignano situate al Sud, allorché l'uva è ancora acerba. Ma quantunque il vino estratto da tale uva sia piccolo, e scarico di colore, esso però è nocevole alla salute; perché produce de' grandissimi danni anche negli esercitati e nerboruti corpi contadineschi.
Vendemmia
Vendemmia
Diffatti egli è comprovato colle fisiche verità della Medicina, e colla sperienza di tutt'i secoli, che i vini, ne' quali predomina una soverchia ed aspra acidità, sono nemici dello stomaco, e di tutto quanto il genere nervoso: che rendono troppo densa e tenace la massa de' fluidi: e che di qui vengono i dolori colici, i calcoli, la carie de' denti, la malagevolezza dell'orinare, le contumaci paralisie, e tutta quella restante razza di infermità originate da una austera acrimonia.
Anzi è opinione dello Wan Swieten, e del Cavalier Linneo (NOTA), che si debbano ascrivere unicamente all'uso di bere strabocchevole quantità di vino fatto d'uva troppo acerba quelle tormentose e deformi contratture de' ligamenti, che formano l'articolazioni delle ossa, e che sono familiari agli abitanti dell'Austria. Dovrebbe dunque il Governo di S. Marco proibire con pene pecuniarie un uso cotanto nocevole, e dovrebbe ordinare, che si vendemmiasse, allorché l'uva è stagionata, e matura.