Il sentiero della Fajarama

Punto di partenza è il convento-santuario di S. Matteo, splendido monumento di interesse nazionale posto lungo la Via Francesca. Si prosegue imboccando una viuzza e si raggiunge, dopo poche centinaia di metri, l'imbocco del Canale della Fajarama: i resti di alcune grotte naturali riattate, la presenza della Pinciara, un tempo nota per le "medievali fornaci" produttrici di pince (coppi) e, nelle immediate vicinanze, dei ruderi di S. Nicola, uno dei tanti luoghi di culto posti lungo la Via sacra dei Longobardi, sono i primi sicuri indizi di una secolare presenza umana

 Il sentiero della Fajarama a San Marco in Lamis  Il sentiero della Fajarama a San Marco in Lamis  Il sentiero della Fajarama a San Marco in Lamis
 Il sentiero della Fajarama a San Marco in Lamis  Il sentiero della Fajarama a San Marco in Lamis  Il sentiero della Fajarama a San Marco in Lamis
 Il sentiero della Fajarama a San Marco in Lamis  Il sentiero della Fajarama a San Marco in Lamis  Il sentiero della Fajarama a San Marco in Lamis
 Il sentiero della Fajarama a San Marco in Lamis  Il sentiero della Fajarama a San Marco in Lamis  Il sentiero della Fajarama a San Marco in Lamis
 Il sentiero della Fajarama a San Marco in Lamis  Il sentiero della Fajarama a San Marco in Lamis  Il sentiero della Fajarama a San Marco in Lamis
 Il sentiero della Fajarama a San Marco in Lamis  Il sentiero della Fajarama a San Marco in Lamis  Il sentiero della Fajarama a San Marco in Lamis
 Il sentiero della Fajarama a San Marco in Lamis  Il sentiero della Fajarama a San Marco in Lamis  Il sentiero della Fajarama a San Marco in Lamis