Nella sezione dedicata ad Ernesto Rossi (co-autore con Altiero Spinelli del Manifesto di Ventotene del 1941 ed esecutore testamentario di Gaetano Salvemini, puoi scaricare (e leggere) 2 interventi del Nostro usciti su L'Astrolabio del 25 ottobre 1963.
Nella sezione Storia>>Panfilo Gentile è da scaricare il libro completo, diviso in 9 capitoli, Polemica contro il mio tempo
N.B. Non tutti i nuovi file caricati vengono segnalati per il "Download"!!! Download
Toggle Bar

C.Cattaneo e A.Gori

C.Cattaneo e A.Gori

C.Cattaneo e A.Gori

Agostino Gori, Milano fra il cadere del luglio e l'entrare nell'agosto 1848, Roma 1913
[...] Oltre alli scarsi e camuffati austriacanti e alli albertisti, resi forti e impazienti dalla forte impazienza delle province e dalla adesione di non pochi autorevoli uomini d'ogni parte d'Italia, il governo lombardo aveva lunga e varia serie di avversari.
Erano del numero i neoguelfi, che mostravano alla prova il divario tra la scuola guelfa e la cattolica giobertiana, e che dall'unitesimo filosofico e letterario di Alessandro Manzoni scendevano all'autonomismo federativo di Cesare Cantù. Questi secondi, rimodernando un guelfismo tutto storico e prepostero, si trovavano a fianco altri autonomisti, dei quali il Cattaneo era il filosofo, che rivestivano di guelfe spoglie un ghibellinismo sopravvissuto all'imperatore, e nobilitavano di audaci infuturamenti una democrazia in gran parte occasionale e non scevra di gare, gelosie, invidie. Li onorati nomi del Cantù e del Cattaneo non si trovano qui riuniti senza cagione, né senza cagione va ricordato qui il nome pure onorato di Giuseppe Ferrari, che venuto di Parigi ad esaltare li esempi francesi e a predicare un federalismo cosmopolita, invigoriva un'altra schiera di avversari del governo provvisorio. Deve meditarsi l'influsso che un grande uomo può avere sull'orientamento intellettuale dei suoi discepoli. Cantù, Cattaneo, Ferrari, diversissimi di genio, di istinti, di affetti, di fortune, si trovarono insieme a Milano a sostenervi idee diverse più nella teorica che nella pratica, e tutte poi estranee e opposte a quel punto intimo e nostrale, d'onde in prima mosse e dove in ultimo si conchiuse la rivoluzione italiana.
Tutti e tre erano stati scolari del Romagnosi, uomo italiano di cuore, ma straniero di pensieri e di studi. [...]

Data creazione Martedì, 14 Aprile 2020
Categoria Carlo Cattaneo
Dimensione 124.68Kb
MD5 bb59864ac8a2dd4b6fe08dc6c10c3372
Accesso Chiunque può visualizzare questo file.