Vita religiosa a S. Marco in Lamis

La vita religiosa a S. Marco in Lamis

La vita religiosa a S. Marco in Lamis

Brano tratto da Gabriele Tardio, La Chiesa in San Marco in Lamis tra medioevo e metà del XVII sec., Edizioni SMIL, San Marco in Lamis
[La Diocesi di Foggia fu eretta nel 1855. Questo è il resoconto redatto da un canonico foggiano prima della creazione della nuova Diocesi. NdR]

[...] Di buon ora siamo partiti con un calesse e percorrendo la campagna siamo arrivati alla masseria di Freda a Mercaldi, poi abbiamo dovuto abbandonare il calesse per metterci sulla soma. Abbiamo attraversato il Calderoso che era così asciutto e piano cominciato a salire la montagna, sembrava un deserto, tenimento molto povero. Siamo entrati in una valle detta del Vulture, ho avuto paura che briganti ci avrebbero assaliti, anche le cavalcature ansimavano. La salita era erta e le montagne molto scoscese, siamo passati sotto il ponte di San Michele che dicono costruito dai Longobardi per dire che di lì si entra nella valle che mena alla sua reggia, l’arco è maestoso. Continuiamo per la valle la gente che incontriamo è ospitale ci danno da bere e da mangiare, ma come sono arretrati, sono trogloditi che vivono nelle grotte. [...]

Categoria Libri
Dimensione 90.28Kb
MD5 a83faf70316a4fa85e4c5d5b1bc7cba9
Accesso Chiunque può visualizzare questo file.