I carbonari del 1820

I carbonari del 1820

I carbonari del 1820

Recensione apparsa su ‘La Capitanata’ del 2008 e dal titolo Un paese garganico tra carbonari e calderari nei moti del 1820 di Tommaso Nardella.
Il periodo bonapartista, soprattutto quello murattiano, suscitò un innegabile risveglio nella vita cittadina in ogni settore. I funzionari del tempo compresero l’importanza geografica di San Marco in Lamis per un rapido accesso al Gargano: ragion per cui la dotarono di adeguati uffici. Lo stesso numero degli abitanti nel volgere di un quinquennio crebbe fino a 10.810 anime. Anche la campagna circostante si giovò del nuovo impulso politico e il fervore delle opere apportò inizialmente un certo benessere. [...]

Categoria Gargano
Dimensione 80Kb
Accesso Chiunque può visualizzare questo file.