I nuovi file saranno pubblicati, almeno per il momento, nella sezione Download-Astrolabio/.... Clicca su Download!
N.B. Non tutti i nuovi file caricati vengono segnalati per il "Download"!!! Download
Toggle Bar

1969

Inverno

Arriva un'altra consistente fornitura di armi e di esplosivi, dalla CIA, alla base di Camp Darby, vicino Livorno, per approvvigionare Gladio.

Gennaio

A Padova vengono realizzati attentati alla casa del rettore Opocher e del questore Bonanno dal gruppo Ordine Nuovo guidato da Franco Freda.

31 Marzo

Viene costituita una commissione parlamentare d'inchiesta sul Piano Solo del luglio '64.

9 Aprile

A Battipaglia avvengono duri scontri fra manifestanti in lotta contro la chiusura del tabacchificio locale, unico stabilimento industriale della città, e la polizia che uccide il tipografo Carmine Citro e Teresa Ricciardi, insegnante in una scuola media di Eboli, i feriti da arma da fuco sono più di 100. Il giorno seguente la popolazione inferocita mette in fuga anche i deputati e i sindacalisti di sinistra e, armata di pietre, bastoni e molotov, assale la locale caserma dei carabinieri, incendiandola. Vengono pure bruciati molti automezzi della polizia e disarmati numerosi agenti e carabinieri. Successivamente verranno arrestate 119 persone. Su OP, Mino Pecorelli, aveva "anticipato" gli incidenti nei giorni precedenti.

18 Aprile

Ordine Nuovo di Franco Freda si riunisce clandestinamente a Padova con "...personaggio che viene da Roma ...".

24 Aprile

A Battipaglia durante una manifestazione la polizia apre il fuoco e uccide un dimostrante. L'agenzia OP, una settimana prima, aveva preannunciato "...gravi sviluppi a Battipaglia ...".

25 Aprile

Una serie di bombe ad alto potenziale esplodono alla Fiera di Milano e alla stazione centrale della stessa città, provocando una ventina di feriti. La polizia attribuisce le responsabilità ad un gruppo di anarchici amici di Feltrinelli. Verrà poi appurato che gli autori sono membri di Ordine Nuovo. La "strategia della tensione" teorizzzata nel convegno dell'Hotel Parco dei Principi diventa operativa.

27 Aprile

Muore in un poco credibile incidente d'auto il gen. Ciglieri a Padova. Fu Ciglieri ad incaricare Manes di indagare sull'Arma dei Carabinieri e sul Piano Solo di De Lorenzo.

16 Giugno

Il commissario Juliano arresta Massimiliano Fachini accusandolo degli attentati di Gennaio a Padova. Il ministero apre un'inchiesta sul commissario Juliano, Elvio Catenacci, funzionario del ministero, lo sospende dal servizio. Successivamente Juliano verrà trasferito a Matera.

25 Giugno

Il gen. Manes muore per una crisi cardiaca mentre sta deponendo presso la commissione parlamentare d'inchiesta sul Piano Solo. I familiari di Manes sosteranno che il generale è stato ucciso. Aldo Semerari cercherà di ottenere i documenti di Manes conservati dalla famiglia.

29 Giugno

Muore Arturo Michelini, Giorgio Almirante lo sostituisce alla segreteria del MSI.

8 Agosto

8 bombe rudimentali a bassa potenza esplodono su 8 treni in movimento in diverse località d'Italia, provocando 12 feriti. Una bomba inesplosa viene trovata in un gabinetto del treno Bari-Venezia. Un'altra viene trovata alla stazione centrale di Milano sul Lombardia-Express, il direttissimo Trieste-Parigi.

Estate

Il gruppo fascista Europa Civiltà organizza dei campeggi paramilitari nei dintorni di Roma.

13 Settembre

Alberto Muraro, testimone del caso a cui ha lavorato il commissario Juliano e che vede coinvolti Freda e Fachini viene assassinato a Padova.

23 Settembre

In una lettera inviata dal massone Bacciani a Prisco Brilli, consigliere dell'Ordine del Grande Oriente d'Italia, si riferisce un'informazione di Licio Gelli secondo cui "...400 alti ufficiali dell'esercito sono stati iniziati alla massoneria al fine di predisporre un "governo di colonnelli", sempre preferibile ad un governo comunista....". Il capo della polizia Vicari dirà in seguito, deponendo al processo di Catanzaro per la strage di Piazza Fontana, di un golpe minacciato per l'estate 1969, come di "....uno dei più seri tentativi eversivi di questi anni...".

4 Ottobre

Mancata strage a Trieste. Mentre il Presidente della Repubblica italiana, Giuseppe Saragat, è in visita ufficiale in Jugoslavia, una bomba di sei chili di esplosivo ad alto potenziale, collocata sulla finestra di una scuola slovena piena di bambini è ritrovata inesplosa per un difetto alla pila del contatto elettrico. Un'altra bomba esplode sul confine italo-jugoslavo a Gorizia il 6 Ottobre. Guido Giannettini fa parte del seguito presidenziale, ufficialmente inviato del "Secolo d'Italia", organo del MSI, in realtà aveva avuto l'incarico da parte del SID di "...prendere contatto con i giornalisti jugoslavi e d'oltrecortina che presentino aspetti di vulnerabilità dal punto di vista ideologico e che si dimostrino aperti al sistema di vita occidentale...".

15 Ottobre

Al processo di appello per il caso De Lorenzo - L'Espresso, l'avvocato di De Lorenzo esibisce alla corte dei nastri su cui è incisa la conversazione svoltasi il 14 Aprile 1967 fra il generale e il capo di gabinetto del ministero della difesa. Nella conversazione il capo gabinetto esprime la volontà del governo di insabbiare l'inchiesta sul SIFAR. il SID reclama immediatamente il nastro, prima che possa essere ascoltato per intero.

24 Ottobre

Pierluigi Concutelli, Guido Lo Porto e altri due fascisti vengono fermati dai carabinieri attirati da una sparatoria nei pressi del poligono di tiro di Bellolampo, nei dintorni di Palermo. Nel bagagliaio della macchina vengono trovate molte armi da guerra avvolte in carta di giornale. Vengono tutti arrestati, Concutelli è condannato a 2 anni e Lo Porto a 16 mesi.

16 Novembre

Ordine Nuovo si spacca, Rauti e la maggioranza tornano nel MSI, Clemente Graziani fonda il Movimento Politico Ordine Nuovo.

23 Novembre

Al IX congresso del MSI, gli ex di Ordine Nuovo ottengono diversi posti nel comitato centrale e nella direzione nazionale.

Dicembre

Il Vaticano, in difficoltà per il dissesto della società Condotte, affida a Sindona la gestione dell'operazione finanziaria, che acquista il pacchetto azionario di proprietà del Vaticano.
Lutri è sostituito da Elvio Catenacci alla guida dell'Ufficio Affari Riservati.

7 Dicembre

Il giornale londinese "Observer" pubblica un "....rapporto sulla situazione italiana..." redatto da un agente dei colonnelli greci in Italia, da cui si apprende l'esistenza di una organizzazione, legata ai servizi segreti del colonnello Papadopulos (KYP ), per attentati in Italia, come parte di una trama progettata da elementi di estrema destra e da militari per un colpo di stato militare incoraggiato e appoggiato dal governo greco.

10 Dicembre

Un commando di una decina di persone fa irruzione negli uffici dell'imprenditore edile Salvatore Moncada, a Palermo. Vengono uccise 4 persone fra cui Michele Cavataio, killer di Cosa Nostra. Con questo episodio finisce la guerra fra cosche mafiose che aveva caratterizzato gli anni '60 e segna la ripresa delle attività di Cosa Nostra. Viene formato un triumvirato incaricato di rimettere in sesto la mafia di cui fanno parte Salvatore Riina, uomo di Luciano Liggio, Stefano Bontate e Gaetano Badalamenti.

12 Dicembre

Una bomba esplode alla Banca Nazionale dell'Agricoltura a Milano, il bilancio della strage è di 16 morti e 88 feriti. Sarà ricordata come la strage di Piazza Fontana. Altre 3 bombe esplodono a Roma causando 13 feriti, mentre un'altra bomba inesplosa viene ritrovata a Piazza Scala a Milano.

15 Dicembre

L'anarchico Pinelli viene arrestato nel corso delle indagini per la strage di Piazza Fontana . Durante un interrogatorio viene suicidato da una finestra della Questura di Milano. Nei giorni seguenti l'Unità pubblica in prima pagina la foto del "mostro Valpreda" sostenendo che si tratta di un personaggio ambiguo, mentre Lotta Continua difende Valpreda ed accusa il commissario Luigi Calabresi di aver "defenestrato" Pinelli.

17 Dicembre

Un rapporto del SID indica in Yves Guerin-Serac, titolare dell'agenzia Aginter Press di Lisbona, noto neonazista il presunto ideatore della serie di attentati che si sono susseguiti nel 1969 e che sono culminati nella strage di Piazza Fontana a Milano. Ma tale rapporto indica Serac come "anarchico... certamente in rapporti con la rappresentanza della Cina comunista a Berna". Il depistaggio continua.
Gli anarchici milanesi definiscono l'attentato di Piazza Fontana "strage di Stato".