Il testo che segue si basa su dati comunicati il 13 giugno 2001 dalla Asl FG-1 diretta dal Direttore Generale Avv. Luigi Nilo (5 fogli contenenti 3 tabelle). Il tutto è in possesso dello scrivente.

Analisi dei dati anno 2001 della U.O. di chirurgia generale p.o. San Marco in Lamis

La 1. pagina del documento redatto dalla Asl Fg-1 il 13giugno 2001
La 1. pagina del documento redatto dalla Asl Fg-1 il 13giugno 2001
E' d'obbligo premettere che l'U.O. di Chirurgia Generale, che nel piano di riordino è stata valutata su 40 posti letto dispone effettivamente di soli 25 posti: e non poteva comunque verifìcarsi situazione diversa sia per la impossibilità fisica di collocare i supposti 40 posti letto negli spazi deputati alla U.O., tali, per la loro angusta dimensione da non poter offrire una dignitosa recettività ad un numero superiore ai 25 degenti, sia per la necessità professionale e deontologica, di assicurare ai degenti l'adeguata assistenza medica ed infermieristica prestata da un organico (costituito da 4 medici e 16 infermieri) dimensionato al numero dei 25 posti letto effettivi ma sicuramente ridotto e insufficiente per il numero dei posti letto nominali. Il numero dei posti letto (40), preso in considerazione dal Piano di Riordino non risponde alla realtà (in qualsiasi momento obiettivamente riscontrabile), avrebbe portato d'altra parte gli operatori a un lavoro improbo e costantemente in salita per cui nei momenti di maggior carico di lavoro, si sarebbe dovuto operare costantemente con 15 posti in meno e nei periodi di riduzione della attività doversi parametrare con i fantomatici 40 posti-letto.
A conferma di quanto sopra in data 06/07/2001 veniva adottata la delibera n° 1691 avente ad oggetto il riordino dei posti letto ASL FG/1 ai sensi della L.R. 379/99 con la quale veniva ridotto il numero dei posti letto da 40 a 25.
I dati tecnici relativi alla attività della suddetta Unità nell'anno 2001:
1) Riduzione della inappropriatezza dei ricoveri del 20% dal 1999 al 2001 (come da comunicazione del PRUO datata 13/06/2001), dato significativo che acquista maggior forza non essendosi ridotto il numero dei ricoveri (rispettivamente 1429 nell'anno 2000 e 1428 nel 2001) rispettando in tal modo le percentuali previste dalla Legge Regionale 28 art. 21 e risultando l'unico Presidio della FG/1 ad aver ottenuto tali indici.
2) A parità di numero di ricoveri si è ottenuta una riduzione della Degenza Media (indicatore di efficienza) da 5.83 a 5.16 (miglior dato anche questo della FG/1) e riduzione delle giornate di degenza da 8222 dell'anno 2000 a 7371 giorni, ottenuto avviando all'intervento chirurgico il 71.6% dei pazienti, anche per patologie serie, con un solo giorno di ricovero preintervento nel rispetto dei dettami regionali sulla appropriatezza della giornata di ammissione (unico Presidio della Provincia di Foggia ad attuare tale meccanismo che di certo si è tradotto in un maggior risparmio della spesa sanitaria ma alla fine si è rivelato capestro per il rispetto del nostro Indice di Utilizzo).
3) Il Peso Medio della attività è dello 0.90 perfettamente in linea con le aspettative regionali.
4) L'Indice di Utilizzo comunicato dalla ARES per gli ipotetici 40 posti letto si attesta su un ingannevole 50.49%, in realtà, dopo quanto esposto, si tratta di un più reale 80%.
Attività
Per quanto riguarda la attività sono stati eseguiti nel corso del 2001 n° 91 interventi in Day Surgery, n° 13 cicli completi (in media sei cicli a cadenza mensile con ogni ciclo di sei sedute) di polichemioterapia in regime di Day Hospital, n° 29 Day Hospital. Sono stati effettuati inoltre n° 640 interventi chirurgici con un incremento del 45.4% rispetto all'anno precedente guadagnando la fiducia dei residenti locali (n° 235 sammarchesi operati) e sfatando la errata convinzione di una migrazione massiva dei nostri concittadini verso la CSS di San Giovanni Rotondo ove (dato facilmente documentabile) nel corso del 2001 sono stati sottoposti ad intervento chirurgico n° 56 utenti del nostro paese, molti dei quali sicuramente per scelta personale (a questi si devono in ogni modo contrapporre i 31 residenti di SGR operati presso la nostra Struttura) ma alcuni anche inviati dal nostro ospedale quali i politraumatizzati bisognosi di trattamenti polispecialistici.
La U.O. di Chirurgia ha effettuato nel 2001 n° 1428 ricoveri con afflusso differenziato dai vari Comuni viciniori:
n° 614 provenienti da San Marco in Lamis
n° 71 da San Giovanni Rotondo
n° 375 dal Nord Gargano
n° 140 da Apricen
n° 63 da S. Severo
n° 59 fuori ASL
ecc.
Non sono stati inoltre abbandonati i paesi del Nord Gargano in quanto sono stati aperti e seguiti sul territorio gli Ambulatori chirurgici culminati con la esecuzione di circa 3.000 (tremila) prestazioni, (dato anche questo documentabile). E' stato curato l'Ambulatorio di Endoscopia Digestiva diagnostica e operativa che ha al suo attivo 1.100 esami.
Conclusioni
Per tutto quanto sopra esposto rilevato che ai punti 1 2 e 3 su richiamati l'U.O. di Chirurgia ha ottemperato ai canoni di regolarità dettati dalla Legge Regionale, se ne chiede la conferma.