Campanula glomerata

Caratteristiche

  • Immagine: Immagine
  • Nomenclatura e sistematica:

    Campanula glomerata L. Campanula agglomerata Classe: Dicotiledonae, Famiglia: Campanulaceae

  • Origine del nome:

    Campanula: dal diminutivo latino di campana di cui ricorda la forma; glomerata: agglomerata per i fiori riuniti in uno o più glomeruli.

  • Comportamento ed habitat:

    Pascoli e boscaglie senza particolari esigenze in fatto di terreno. Dal mare ai 1.500 metri.

  • Diffusione:

    Il tutto il territorio italiano tranne Sicilia e Sardegna. Gli esemplari mostrati sono stati fotografati nel bosco Difesa S. Matteo di S. Marco  in Lamis (700-1.000 m) lungo una stradella, in un incolto abbandonato e in pieno bosco.

  • Portamento e radici:

    Erbacea perenne alta 30-100 cm. Fusto semplice senza diramazioni, eretto, peloso, nella parte apicale più quadrangolare che cilindrico. Radici date da un rizoma e radichette.

  • Foglie:

    Foglie spiralate e distanziate tra loro, con margine dentato, pelose soprattutto sulle nervature della pagina inferiore dove sono più chiare del verde della pagina superiore. Nella parte inferiore del fusto lungamente peduncolate (peduncolo 3-7 cm), lunghe 3-10 cm, oblanceolate con base da acuta a tronca o anche cordata; nella parte superiore del fusto sono sessili, abbraccianti e progressivamente ridotte; nell'ascella ci possono essere dei fiori, da soli o in gruppo.

  • Fiori:

    Attinomorfi, sessili e riuniti per lo più a 5-20 in un glomerulo terminale. A seconda della subspecie, il glomerulo può essere unico o ce ne possono essere diversi, inseriti all'ascella delle foglie lungo la parte superiore del fusto. Petali 5, azzurro-violetti, saldati tra loro in un tubo corollino lungo (2-3 cm), ampio e con denti triangolari. Calice gamosepalo con 5 denti acuti. Ovario con 1 stilo eretto (glabro o peloso), terminante con 3 stigmi (talora 2) che arrivano quasi all'altezza della corolla; stami 5, lineari, gialli, più corti dello stilo-stigma.

  • Epoca di fioritura: Giugno-settembre, almeno sul Gargano
  • Impollinazione: Entomofila
  • Frutti: Capsula
  • Confusione e riconoscimento:

    La Campanula glomerata è caratterizzata da una notevole variabilità nei caratteri tanto che annovera diverse subspecie. Il Fiori ne elenca 7, mentre il Pignatti ne elenca le seguenti 5

    • Campanula glomerata glomerata L.
    • Campanula glomerata elliptica (Kit) O. Schwarz.
    • Campanula glomerata cervicarioides (R. et S.) P. Fourn.
    • Campanula glomerata farinosa (Rochel) Kirschl.
    • Campanula glomerata serotina (Wettst.) O. Schwarz.
  • Utilizzo:

    Piante ornamentali
    Le Campanule sono utilizzate come piante ornamentali; talora a scopo alimentare (tuberi e rosette fogliari di Campanula Rapunculus in insalata)

  • Curiosità:

    Scarso uso come pianta medicinale
    L'intera famiglia delle Campanulaceae trova scarsissimo impiego come pianta medicinale. La tradizione popolare, al di là di qualche raro uso, tra l'altro non supportato in maniera adeguato da riscontri scientifici, non ci tramanda impieghi rilevanti in questo senso.