contentmap_plugin

Portale del convento
Portale del convento
Ancora oggi dall’assolata pianura del Tavoliere i contadini s’inerpicano su per le ripide balze di Paglicci diretti al santuario della Madonna di Cristo. Il piccolo santuario, posto sui primi tornanti della strada provinciale che porta da Foggia a Rignano Garganico, è tuttora il simbolo della profonda religiosità di questa piccola e tenace comunità di contadini e boscaioli. Per un certo periodo, tra la metà del sec. XVI e il 1652, fu sede di una famiglia del Terz’Ordine Regolare di S. Francesco che su questi pendii aspri e verdeggianti di ulivi aveva trovato il luogo della contemplazione.

Da questo luogo, apparentemente appartato e solitario, i Frati scendevano in pianura per predicare la Parola di Dio ai devoti contadini, o risalivano l’erto pendio fino a Rignano dov’erano accolti con simpatia e gratitudine.

Poi arrivò, come una mannaia, un ordine del Papa Innocenzo X il quale, nel 1652, preoccupato della regolare osservanza, decretò che il convento della Madonna di Cristo, essendo troppo piccolo, povero e lontano dall’abitato, non era adatto a una comunità religiosa.

Anche se priva di una fraternità francescana, la comunità cristiana di Rignano è rimasta profondamente francescana con un fortissimo legame col convento di S. Matteo a San Marco in Lamis e con la numerosa e santa fraternità dell’Ordine Francescano Secolare che da qualche secolo vive nella quotidianità la spiritualità francescana.

Chiesa della Madonna di Cristo con ruderi del convento del Terz’Ordine francescano Regolare
Chiesa della Madonna di Cristo con ruderi del convento del Terz’Ordine francescano Regolare
Festa della Madonna di Cristo
Festa della Madonna di Cristo