Nella sezione dedicata ad Ernesto Rossi (co-autore con Altiero Spinelli del Manifesto di Ventotene del 1941 ed esecutore testamentario di Gaetano Salvemini, puoi scaricare (e leggere) 2 interventi del Nostro usciti su L'Astrolabio del 25 ottobre 1963.
Nella sezione Storia>>Panfilo Gentile è da scaricare il libro completo, diviso in 9 capitoli, Polemica contro il mio tempo
N.B. Non tutti i nuovi file caricati vengono segnalati per il "Download"!!! Download
Toggle Bar

Burocrazia

 
  • Quesiti sui pubblici ufficiali

    Quesiti sui pubblici ufficiali

    Martedì, 19 Settembre 2017 - 2.49 Mb - pdf - 042f18f23d12ffac4537a8a8d6734a54 - Giuseppe Manno, Quesiti sopra i pubblici ufficiali, Torino, 1836 [...] Il servizio pubblico è diversamente riguardato secondo la condizione di coloro che lo prendono. Nella strettezza di fortuna è mezzo di campare; nello stato agiato ma volgare è strada agli onori; nella grandezza è aumento di potere. Si vuole adunque dai primi un pubblico officio, come si aspetta un retaggio, per isfruttarlo: si cerca dai secondi, come si desidera una nobile alleanza per ingentilirsene: si ambisce dagli ultimi, come fra gli uguali si agogna al primo luogo, per averne superiorità di possanza. [...]

  • La burocrazia

    La burocrazia

    Mercoledì, 14 Novembre 2018 - 148.50 Kb - pdf - 54e307c9349f6d527d7288728110371d - Giuseppe Gadda (1822-1901), in Nuova-Antologia, Vol. III, Firenze, 1866, pp. 377-395 [...] Si scelsero persone per transazioni di partito, per compiacere ad insistenze d'amici, per calmare ire di nemici con indirette servilità, e per adulare facili e passeggere simpatie popolari.Gli uomini che pel solo titolo dei loro antecedenti politici e di quelli dei loro amici entrarono nuovi nella burocrazia, sedendo d'un tratto in posti eminenti, se per indole leggeri, vennero in una presunzione grandissima e sentirono una tale fiducia nella loro capacità da renderli realmente pericolosi amministratori della cosa pubblica; e tutte le circostanze, fra le quali si svolgeva con tanta fortuna il nostro risorgimento nazionale, cooperarono a generare od accrescere questa eccessiva fidanza nelle proprie forze in tutti gli uomini che salivano a mano a mano in alto negli uffici governativi. [...]

  • 1911-Rivista Pop.-Burocrazia

    1911-Rivista Pop.-Burocrazia

    Sabato, 16 Maggio 2020 - 133.57 Kb - pdf - 61c8d821db48de37c5867c194b16cc80 - Rivista popolare di politica, lettere e scienze, Anno XVII, N. 20 e 21, Roma 31 ottobre-15 novembre 1911L'ipertrofia burocratica - Le sue cause ed i suoi effetti [...] Una sola critica noi riteniamo di dovere fare allo Gneist ed è questa: che non è esatto del tutto che gl'impiegati siano soltanto a disposizione del partito dominante, ma sibbene di tutti i partiti ad un tempo.Essi, infatti, debbono temere e sperare non solo da quelli che sono al potere in una data epoca, ma anche da quegli altri che saranno i successori in un prossimo avvenire. Se aggraziarsi i primi significa conseguire vantaggi o rimuovere danni attuali, il cattivarsi l'animo degli altri significa seminare pel futuro.Il male si aggrava a causa delle manifestazioni isteriche della vita parlamentare dei tempi nostri nei quali la Camera cambia ministeri più frequentemente di quanto le donne romane in tempi di decadenza cambiassero marito. Se i ministri passano come ombre attraverso le varie amministrazioni molto spesso senza lasciare di sé altro ricordo, che la loro fotografia, la burocrazia rappresenta il solo elemento stabile che abbia lo stato. [...]
Powered by Simple