ATTO PRELIMINARE DEL COMITATO DI PROMOZIONE - ASSOCIAZIONE IN PARTECIPAZIONE AL COMITATO DEI PROMOTORI PER COSTITUIRE LA SOCIETA ANONIMA PER LA ESTRAZIONE E LAVORAZIONE DEI MARMI DELLA CAPITANATA
Firenze, Via Cavour, N. 11, piano terreno.

ATTO PRELIMINARE DEL COMITATO DI PROMOZIONE
Art. 1 - L'oggetto dell'associazione intitolata il Gargano ha per scopo esclusivo la estrazione e la lavorazione delle diverse varietà di marmi scoperte o da scoprire in seno alla regione Garganica illustrata dagli studi geologici dell'illustre scienziato e patriota che fu Leopoldo Pilla.
Art. 2 - La Società potrà anche fare sopra luogo la lavorazione dei marmi estratti sia sgrossandone i cubi che foggiandoli a lastre o a sagome ornamentali, mercè le macchine più recenti messe in opera dall'industria perfezionata.
Art. 3 - Così pure a spese e per cura dell'Associazione potranno essere tracciate e aperte vie di comunicazione utili all'impresa ed al pubblico commercio, sia coi sistemi ordinari che col modo delle ruotaie di ferro e della trazione a cavalli all'americana.
Art. 4 - Il Comitato dei Promotori consacra un capitale di lire sessantamila diviso in quote nominative di partecipazione del valore di lire 250 cadauna all'impianto dei lavori per rendere produttive le cave nel più breve termine.
ART. 5 - Contemporaneamente all'impianto dei lavori, macchine, opifici, fabbriche ec. ec., il Comitato darà opera a promuovere tanto nel Regno che all'estero una sottoscrizione di azioni per raccogliere il capitale di dugento cinquanta mila lire occorrente a fondare una grandiosa e nazionale impresa retta colle norme prescritte dalla legge per le Società anonime.
Art. 6 - Le quote di partecipazione di lire 250 cadauna danno diritto a una proporzionata parte della proprietà; all'interesse annuo del 6%; a un 5% di provvigione sulle azioni che saranno collocate dal Comitato Promotore a un 10% sopra gli utili sociali o al rimborso del capitale in ragione di lire 300 per ogni 250 versate, entro dieci anni a sorte, cioè ventiquattro quote per ciascun anno. Anche dopo rimborsato il capitale il proprietario della quota gode dei vantaggi assegnatigli per tutta la durata della Società e gliene sarà rilasciato un titolo a parte. Tutti questi vantaggi saranno oggetto di uno speciale contratto fra il Comitato Promotore e la Società Anonima su cui sarà chiamata a deliberare la prima Assemblea Generale degli Azionisti a termini del vigente Codice di Commercio.
Art. 7 - Le quote di partecipazione verranno pagate in dieci uguali rate; la prima di lire 25 all'atto dell'acquisto, le altre di mese in mese.
Art. 8 - Il Comitato dei fondatori ha la direzione degli affari sociali per mezzo di un Comitato esecutivo composto di tre persone.
Art. 9 - Il centro amministrativo economico ha sede nella Capitale del Regno.
A Foggia risiederà la Direzione tecnica, con speciali uffici a S. Marco, ad Apricena, a San Severo e in tutti i Comuni dove si abbiano cave od officine.
Art. 10 - Ciascun ufficio succursale o Agenzia dovrà essere garante verso il Comitato possedendo un numero di quote di partecipazione, e obbligandosi al piazzamento di un determinato numero di azioni.
Art. 11 - Le azioni della Società anonima saranno del valore di lire 500, pagabili per decimi, di cui il primo all'atto della sottoscrizione. Perciperanno l'interesse del 6% e avranno diritto a partecipare al 70% degli utili.
Art. 12 - Le azioni saranno nominative e al portatore secondo le precrizioni della legge.
Art. 13 - Le amministrazioni municipali che avranno elargito concessioni alla Società avranno diritto a partecipare con un Membro da esse eletto al Consilio di Patronato e di Sorveglianza. Art. 14 - Esso Consilio composto di un numero indeterminato di persone sorveglierà il buon andamento economico e tecnico della Società e sarà scelto dal Comitato tra i più distinti cittadini della regione Garganica.
Art. 15 - Avranno luogo due Assemblee generali dei partecipanti e degli azionisti per ogni anno, una in Foggia ed una in Firenze finché non sia costituita la Società Anonima secondo le norme prescritto dal Codice di Commercio vigente.