contentmap_plugin

Il Santuario di Santa Maria delle Grazie a San Giovanni Rotondo agli inizi degli anni 60
Il Santuario di Santa Maria delle Grazie a San Giovanni Rotondo agli inizi degli anni 60
Altra città dell’entroterra del Gargano è San Giovanni Rotondo, città dove visse e operò per 50 anni San Pio da Pietrelcina, frate cappuccino.
La città aveva 6.930 abitanti nel 1861 e conta 27.439 residenti a novembre 2013.
Il portale web del comune è pieno di contenuti ed informazioni.
San Giovanni Rotondo è un comune della provincia di Foggia in Puglia, famoso al mondo per ospitare le spoglie di san Pio da Pietrelcina, frate cappuccino vissuto a lungo nella cittadina. Inoltre il comune fa parte del Parco Nazionale del Gargano.
Il flusso del turismo si deve maggiormente al Santo, tuttavia anche qui numerose sono le chiese di interesse storico e culturale e ricordiamo la chiesa di Santa Maria delle Grazie, chiesa Matrice di San Leonardo, la chiesa di Sant’Orsola, la chiesa di Sant’Onofrio, l’antica chiesa di San Giovanni Battista ed infine la chiesa della Madonna di Loreto. Numerosi sono anche i palazzi storici tra i quali ricordiamo palazzo Canaviglia e palazzo San Francesco.
San Giovanni Rotondo - Casa Sollievo della Sofferenza
San Giovanni Rotondo - Casa Sollievo della Sofferenza
P. Pio
è un punto fermo nella storia religiosa del Gargano perché intorno alla sua figura si è riacceso l'interesse per il cammino religioso, questo indefesso cercare Dio nei meandri della vita plasticamente espresso dal pellegrinaggio.
Le compagnie devote hanno ripreso la via del Gargano completando con un santo dei nostri giorni la serie delle figure guida che hanno ispirato nei secoli il cammino dei pellegrini dell'antica Via Francigena: l'arcangelo Michele, l'apostolo San Matteo, la Vergine Incoronata.
La piccola chiesa è diventata il santuario del mondo dove ai piedi di Maria Santissima delle Grazie genti di tutte le lingue e nazioni pregano con gli affetti, le intenzioni, le sofferenze sempre vive di P. Pio.
San Giovanni Rotondo - Chiesa di S. Onofrio, di origine medioevale
San Giovanni Rotondo - Chiesa di S. Onofrio, di origine medioevale
Il cuore del santuario, nonostante le grandiose opere costruite intorno,resta ancora la piccola chiesa, semplice e dimessa, com'è nello stile dei conventi cappuccini più antichi. In essa la presenzadi P. Pio con la corona in mano, nel confessionale, è ancora avvertibile.
Oggi il convento, insieme alla Casa Sollievo della Sofferenza, ospedale voluto da P. Pio, costituiscono uno dei complessi santuariali più ampi ed organici di tutta l'Italia Meridionale.
L’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza fu inaugurato il 5 Maggio 1956 come clinica privata con 250 posti letto e oggi è una delle cliniche più prestigiose del Meridione.
San Giovanni Rotondo - Vecchio ospedale di San Francesco
San Giovanni Rotondo - Vecchio ospedale di San Francesco
Prima della costruzione di questo grande ospedale, in considerazione del fatto che dopo la seconda guerra mondiale erano grandi i disagi di chi aveva bisogno di cure ospedaliere, a Padre Pio viene l’idea di allestire una piccola struttura ospedaliera, l’Ospedale civile di San Francesco.
Nel frattempo matura la necessità di creare una nuova struttura, più grande, dove le cure mediche si uniscano a quelle dello spirito (appunto, Casa Sollievo della Sofferenza).